[one_full last=”yes” spacing=”yes” center_content=”no” hide_on_mobile=”no” background_color=”” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” background_position=”left top” hover_type=”none” link=”” border_position=”all” border_size=”0px” border_color=”” border_style=”” padding=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”” animation_speed=”0.1″ animation_offset=”” class=”” id=””][title size=”1″ content_align=”left” style_type=”default” sep_color=”” margin_top=”” margin_bottom=”” class=”” id=””]’UsatoSelecta’[/title]

Oltre alle linee grafiche e alla produzione di materiale, l’altra faccia di RF sarà rappresentata dalla compra-vendita e il riciclo di abbigliamento usato.

In opposizione alle folli logiche produttive dell’abbigliamento mondiale, le quali (nonostante non se ne parli neanche più di tanto) rappresentano uno dei settori più inquinanti al mondo (per produzioni e smaltimenti) e, senza dubbio, la più grande filiera dello sfruttamento della manodopera a basso costo nel terzo mondo (approfondiremo questi temi in futuri articoli), è oggi necessario riscoprire la logica del RIUSO:

Ciò che a te non piace o ciò che non ti sta più, può piacere e star bene a qualcun altro, e allo stesso tempo puoi trovare abiti per te perfetti che a qualcun altro non andavano più! Con una lavata e una stirata tornano come nuovi e, acquistandoli, puoi risparmiare una grandissima quantità del tuo più o meno misero stipendio, visti gli altissimi prezzi dei vestiti nuovi!

E rinunciando a comprare abiti nuovi, puoi contribuire a porre un blocco a questa folle macchina di sfruttamento e di spreco di materie, nonché scovare perle di anni che furono (se sei un appassionato) o ottimi vestiti (se hai semplicemente bisogno di qualcosa da metterti) a prezzi assolutamente vantaggiosi e anti-crisi.

Con un’attenta selezione, frutto  di giornate passate ai mercati rionali e negli ingrossi di abiti usati, RF ti permetterà di fare un salto nel passato con capi anni 90/primi2000, e una grande varietà di maglie, felpe, giacche e giacconi di marchi casual e sportivi provenienti da oltremanica, oltreoceano o da storiche marche italiane.

(Molti di questi abiti, nonostante siano di marchi europei, sono comunque stati prodotti in Cina o in paesi con più bassi costi (e tragiche condizioni) di lavoro, e sarebbe giusto smettere di comprare abiti di questa filiera. Ma dal momento in cui sono stati venduti una prima volta ed è finito il guadagno del produttore-sfruttatore, riteniamo che sia giusto far girare tali indumenti; affronteremo comunque questo tema in futuri articoli!)
[/one_full][blog number_posts=”” offset=”” cat_slug=”camice,donna,giacche,golf-felpe,kids,magliette,polo” exclude_cats=”adesivi,blog,cartoline,senza-categoria,stampe” show_title=”yes” title_link=”yes” thumbnail=”yes” excerpt=”yes” excerpt_length=”35″ meta_all=”yes” meta_author=”yes” meta_categories=”yes” meta_comments=”yes” meta_date=”yes” meta_link=”yes” meta_tags=”yes” paging=”yes” scrolling=”pagination” strip_html=”yes” blog_grid_columns=”3″ blog_grid_column_spacing=”40″ layout=”medium” class=”” id=””][/blog]